Un gruppo di insegnanti di Ungheria e Repubblica Ceca è ospite della nostra scuola

Un gruppo di insegComenius febnanti provenienti dalla Repubblica Ceca e dall’Ungheria è ospite della nostra scuola per tutta la settimana.

Si tratta di tre insegnanti della Apàczai General Education and Cultural Centre di Pècs, città ungherese, e due insegnanti della Bernard Bolzano Primary School di Tàbor in Boemia nella Repubblica Ceca.

L’iniziativa rientra nelle attività di partenariato tra le tre scuole finanziate con fondi dell’Unione Europea nell’ambito del progetto Comenius.

Nel prossimo mese di maggio a Tàbor si terrà un incontro di lavoro al quale parteciperanno gli studenti della nostra scuola secondaria che stanno sviluppando il progetto assieme ai coetanei delle due scuole straniere.


L'albero di Natale nel segno della continuità e del rispetto per l'ambiente

Albero di NataleGrazie alla preziosa disponibilità dei Vigili del Fuoco del distaccamento di Augusta che, sotto gli occhi vigili e divertiti degli alunni della nostra scuola, hanno posto in alto la stella, che riproduce il logo della scuola ripetuto a raggera, e le luci, il grande pino di oltre sei metri di altezza che svetta all'ingresso del cortile di via di Vittorio è diventato l'Albero di Natale della scuola.

Gli alunni delle classi coinvolte nelle attività di continuità hanno abbellito l'albero con semplici addobbi ricavati da materiali di scarto, come bottiglie e bicchieri di plastica e altro.

In un clima di festa e allegria gli alunni hanno accompagnato con cantzoni natalizie il lavoro dei Vigili del Fuoco ai quali va tutta la simpatia e il ringraziamento dell'intera comunità scolastica.


Presentata la relazione della Commissione sulla definizione del nuovo curricolo verticale

Presentata al Collegio dei docenti la relazione della Commissione sulla definizione del nuovo curricolo verticale.

Il documento costituirà la base per l'elaborazione del nuovo curricolo verticale secondo il Regolamento recante "Indicazioni nazionali per il curricolo della scuola
dell’infanzia e del primo ciclo d’istruzione, a norma dell’articolo 1, comma 4, del Decreto del Presidente della Repubblica 20 marzo 2009, n. 89", approvato con il DM n. 254 del 16/11/2012, pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale n. 30 del 05.02.2013.

Scarica il documento.


Natale 2011



 

 

news 03

***

Anche quest’anno le iscrizioni per tutte le classi iniziali dei corsi di studio (scuola primaria, secondaria di primo grado e secondaria di secondo grado), ad eccezione della scuola dell’infanzia, dovranno essere effettuate esclusivamente on line utilizzando il sito predisposto dal Miur.
L’iscrizione alle sezioni di scuola dell’infanzia va invece effettuata direttamente presso la segreteria della scuola, utilizzando l’apposito modulo disponibile anche nell’area ‘Download’ del sito.
Le domande potranno essere presentate dalle ore 8:00 del 7 gennaio alle ore 20:00 del 31 gennaio 2020.
Per poter effettuare l’iscrizione on line è necessario registrarsi sul sito www.iscrizioni.istruzione.it, raggiungibile dal sito del Miur, dalle ore 9:00 del 27 dicembre 2018, con anticipo rispetto all’apertura delle procedure di iscrizioni on line.

I codici da inserire nella domanda sono i seguenti:
- per la scuola primaria: SREE831017
- per la scuola secondaria di primo grado:  SRMM831016

Per ogni problema o necessità la segreteria didattica fornirà i chiarimenti e il supporto necessari.

Leggi la Nota Miur n. 3123 del 02.12.2019 sulle iscrizioni per l'anno scolastico 2020/2021.

***

Si comunica che la Regione Siciliana, in linea con le altre regioni, alcune delle quali hanno eliminato del tutto l’obbligo della presentazione dei certificati medici per la riammissione a scuola degli alunni assenti per più di cinque giorni, ha stabilito, con L. R. n. 13 del 19.07.2019, all’art. 3, “Disposizioni sulla semplificazione delle certificazioni sanitarie in materia di tutela della salute in ambito scolastico”. che

“Ai fini della semplificazione amministrativa in materia di sanità pubblica e dell'efficacia delle prestazioni sanitarie nel territorio regionale, l'obbligo di certificazione medica per assenza scolastica, di cui all'articolo 42, sesto comma, del decreto del Presidente della Repubblica 22 dicembre 1967, n. 1518, si applica per assenze di durata superiore ai dieci giorni, fatta eccezione per le ipotesi in cui i certificati medesimi siano richiesti da misure di profilassi previste a livello internazionale e nazionale per esigenze di sanità pubblica. La trasmissione del certificato può avvenire anche mediante posta elettronica inviata al dirigente scolastico.”

L’obbligo di presentazione del certificato medico è pertanto ora previsto per le assenze superiori a dieci giorni.

***

totem-istituto-costa light

Shinystat

Contatore

Visitatori
35
Articoli
467
Web Links
7
Visite agli articoli
3151424