E' improvvisamente volata in cielo la piccola Giulia Ternullo

Riga neraGiulia

La grande famiglia del 4° Istituto Comprensivo ‘Domenico Costa’ piange l'improvvisa morte della piccola Giulia, volata in cielo la notte scorsa per aggiungersi, con il suo indimenticabile sorriso, alla schiera degli angioletti.

A Giovanni, Francesca e Federica Ternullo va l'affetto di tutti, del dirigente, dei docenti, del personale ata, del consiglio di istituto, degli alunni e dei loro genitori. Riga nera


Buon Natale

L'augurio di un sereno Natale a tutti gli alunni e alle loro famiglie con la cornamusa del maestro Emanuele Di Grande, che ha incontrato gli alunni della scuola, riportando un po' del clima natalizio della nostra tradizione.


Il ricordo delle Olimpiadi di Roma del 1960

Il racconto delle Olimpiadi di Roma.Per una mattina la storia dello sport è uscita dalle pagine dei libri per entrare nelle aule della nostra scuola.

Gli alunni delle prime classi della scuola secondaria di primo grado hanno incontrato il Colonnello Leonardo Fraterrgo, molto noto in città, nelle vesti di ex atleta e in particolare di tedoforo alle Olimpiadi di Roma del 1960.

I ragazzi hanno seguito con attenzione il racconto che il Colonnello Fraterrigo ha ha fatto dei giorni in cui avvennero le selezioni degli atleti che avrebbero percorso la provincia di Siracusa con la fiaccola accesa, per passarsi il fuoco olimpico da uno all'altro, fino all'accensione del bracere olimpico allo statio Olimpico di Roma.

Oltre alle foto, il Colonnello ha mostrato agli alunni i cimeli che testimoniano la vicenda, in particolare la preziosa fiaccola in bronzo con le effige delle Olimpiadi.

Ringraziamo ilo Colonnello Fraterrigo per il regalo di Natale che ha rappresentato la sua testimonianza per la nostra scuola.


DIGItiamoCI: la scuola in digitale presentata dagli alunni alle famiglie

logo scuola digitale2Venerdì 16 dicembre dalle ore 16 alle ore 19 nel plesso centrale di via Di Vittorio si svolgerà la seconda edizione di ‘DIGItiamoCI’, la manifestazione che prevede simulazioni e dimostrazioni di attività digitali che si svolgono nella scuola nell’ambito della didattica ordinaria.

I genitori degli alunni, in particolar modo quelli delle classi conclusive dei diversi ordini di scuola sono invitati a partecipare.

Nel corso dell'iniziativa saranno presentati esempi di didattica con la modalità Classi 2.0, effettuate simulazioni di lezioni con l’uso della Lim, la lavagna interattiva multimediale e sarà aperta al pubblico la biblioteca con le sue attività interattive.

DIGItiamoCI fa parte delle iniziative promosse per la Settimana del Piano nazionale scuola digitale, l’iniziativa del Ministero dell’Istruzione che prevede la realizzazione di numerose azioni a livello territoriale, per valorizzare le opportunità e le sinergie legate al Piano Nazionale per la Scuola Digitale.


Dalla spiga al pane. Alla scuola dell'infanzia un giorno da panettiere.

PanettieriGli alunni dell'anno conclusivo della scuola dell'infanzia hanno vissuto un giorno da panificatori, sotto la guida di due giovani esperti del settore.

Mattia e Emilia, una coppia di giovani panificatori, hanno presentato il ciclo completo di produzione del pane, guidandoli nelle varie fasi della lavorazione.

I bambini hanno così avuto modo di partire dalla spiga, con la molinatura del grano e la trasformazione in farina, l'impasto e la preparazione delle forme del pane fino alla cottura in forno.

Alla fine della giornata, in cui sono stati divertiti protagonisti, i bambini sono tornati a casa con un po' del pane che loro stessi hanno prodotto.


A lezione di natura con il Corpo Forestale

ForestaleA conclusione del progetto 'Un bosco della città", gli alunni delle prime classi della scuola primaria hanno incontrato il Commissario Francesco Campisi e l'Ispettore superiore Salvatore Mentoneri del Distaccamento di Suracusa del Corpo Forestale Regionale.

Con il supporto di alcuni divertenti video, seguiti con grande attenzione dai piccoli studenti, i due funzionari hanno tenuto una vera e propria lezione sull'importanza degli alberi e del rispetto della natura.


La festa degli alberi celebrata con un albero per ogni alunno

Festa degli alberiMercoledì 23 novembre, la festa dell’albero è stata celebrata a scuola dagli alunni della scuola primaria, nell’ambito del progetto didattico “Un Bosco per la città”.

L’iniziativa è stata realizzata in collaborazione l’Associazione UPM Un Punto Macrobiotico, il il Corpo Forestale della Regione Siciliana e l’Amministrazione comunale di Augusta.

Ogni alunno ha avuto in dono un albero con l’invito a piantarlo assieme ai propri genitori per contribuire al riequilibrio dell’ecosistema.

All’iniziativa ha partecipato il sindaco Cettina Di Pietro assieme agli assessori Pulvirenti, Sirena e Suppo.

Guarda il servizio su Wbmarte.tv


Pinocchio raccontato ai bambinio della scuola dell'infanzia dalle marionette

Pinocchio webAlla scuola dell'infanzia le marionette hanno raccontato la fiaba di Pinocchio, al pubblico attentissimo dei bambini che hanno assistito alle vicende del burattgino di legno, e dei vari personaggi della favola scritta da Collodi.

I piccoli alunni hanno partecipato con grande emozione e hanno trascorso una mattinata dio divertimento vivendo una esperienza didattica.


Mercoledì 30 novembre gli incontri con le famiglie degli alunni della scuola secondaria di primo grado.

Secondo quanto previsto nel Piano annuale delle attività, si svolgerà mercoledì 30 novembre, dalle ore 16 alle ore 18, il ricevimento collettivo degli insegnanti della scuola secondaria di primo grado, nel corso del quale incontreranno le famiglie per i colloqui sull'andamento didattico e disciplinare degli alunni.


Giovedì 24 novembre gli incontri con le famiglie degli alunni della scuola primaria.

Secondo quanto previsto nel Piano annuale delle attività, si svolgerà giovedì 24 novembre, dalle ore 16 alle ore 18, il ricevimento collettivo degli insegnanti della scuola primaria nel corso del quale incontreranno le famiglie per i colloqui sull'andamento didattico e disciplinare degli alunni.


news 03

***

Anche quest’anno le iscrizioni per tutte le classi iniziali dei corsi di studio (scuola primaria, secondaria di primo grado e secondaria di secondo grado), ad eccezione della scuola dell’infanzia, dovranno essere effettuate esclusivamente on line utilizzando il sito predisposto dal Miur.
L’iscrizione alle sezioni di scuola dell’infanzia va invece effettuata direttamente presso la segreteria della scuola, utilizzando l’apposito modulo disponibile anche nell’area ‘Download’ del sito.
Le domande potranno essere presentate dalle ore 8:00 del 7 gennaio alle ore 20:00 del 31 gennaio 2020.
Per poter effettuare l’iscrizione on line è necessario registrarsi sul sito www.iscrizioni.istruzione.it, raggiungibile dal sito del Miur, dalle ore 9:00 del 27 dicembre 2018, con anticipo rispetto all’apertura delle procedure di iscrizioni on line.

I codici da inserire nella domanda sono i seguenti:
- per la scuola primaria: SREE831017
- per la scuola secondaria di primo grado:  SRMM831016

Per ogni problema o necessità la segreteria didattica fornirà i chiarimenti e il supporto necessari.

Leggi la Nota Miur n. 3123 del 02.12.2019 sulle iscrizioni per l'anno scolastico 2020/2021.

***

Si comunica che la Regione Siciliana, in linea con le altre regioni, alcune delle quali hanno eliminato del tutto l’obbligo della presentazione dei certificati medici per la riammissione a scuola degli alunni assenti per più di cinque giorni, ha stabilito, con L. R. n. 13 del 19.07.2019, all’art. 3, “Disposizioni sulla semplificazione delle certificazioni sanitarie in materia di tutela della salute in ambito scolastico”. che

“Ai fini della semplificazione amministrativa in materia di sanità pubblica e dell'efficacia delle prestazioni sanitarie nel territorio regionale, l'obbligo di certificazione medica per assenza scolastica, di cui all'articolo 42, sesto comma, del decreto del Presidente della Repubblica 22 dicembre 1967, n. 1518, si applica per assenze di durata superiore ai dieci giorni, fatta eccezione per le ipotesi in cui i certificati medesimi siano richiesti da misure di profilassi previste a livello internazionale e nazionale per esigenze di sanità pubblica. La trasmissione del certificato può avvenire anche mediante posta elettronica inviata al dirigente scolastico.”

L’obbligo di presentazione del certificato medico è pertanto ora previsto per le assenze superiori a dieci giorni.

***

totem-istituto-costa light

Shinystat

Contatore

Visitatori
35
Articoli
467
Web Links
7
Visite agli articoli
3151447